Contaminazioni Creative

Contaminazioni Creative

 

13407359_10208337993241378_1772522458_n

L’Associazione Campeggio Resistente è partner del progetto “CONTAMINAZIONI CREATIVE: processi artistici e culturali in Valle Stura”: una valle in fase di cambiamento, animata da un pluralismo capace di trasformarla in laboratorio interculturale, che si animerà attraverso la musica, il teatro, le arti visive, la cucina e la cinematografia con eventi e incontri in programma per tutta la stagione estiva (da giugno a settembre 2016) e in occasione del Festival Torino e le Alpi (sostenuto dalla Compagnia di San Paolo), dal 15 al 17 luglio, nella straordinaria cornice del Forte di Vinadio.
L’Associazione Campeggio Resistente curerà una parte dell’azione “Perfoming arts – teatro ed espressione corporea” organizzando una performance di improvvisazione teatrale dal titolo “Liberi tutti”: Quattro attori, un musicista e un unico regista: il pubblico.
Un spettacolo senza copione, saranno gli spettatori stessi a crearlo di volta in volta, con un titolo, una parola, il racconto di un aneddoto, uno stile cinematografico e altro ancora.
Non c’è neanche lo spartito, con il musicista che improvviserà insieme agli attori, creando le atmosfere e gli ambienti sonori delle storie che nasceranno sul momento.
I professionisti di Teatro Sequenza sbarcano al Forte di Vinadio per regalarvi una performance di sicura qualità.
Non mancate, sarà uno spettacolo letteralmente irripetibile.

 

per maggiori info sul progetto visita il sito della Cooperativa Sociale Emmanuele oppure visita la pagina Facebook

Parte il crowdfunding per #CR2015

Non siamo ladri di vecchie, non derubiamo chiese e non sappiamo nuotare.

Siamo studenti universitari, lavoratori nel mondo dello spettacolo o semplici appassionati. Nessuno di noi guadagna nulla, organizziamo Campeggio Resistente semplicemente perchè amiamo farlo.

Campeggio Resistente 2015 sarà a Valloriate, dal 30 luglio al 2 agosto. Concerti, arte, teatro, incontri, laboratori, mostre e tanto altro. Il festival, alla sua ottava edizione, parlerà di “Scienze delle soluzioni immaginarie”.

Tutto è gratuito, ovviamente. Spazio tende compreso.

Nonostante il periodo di magra, siamo al lavoro per una grande edizione.

PERCHE’ IL CROWDFUNDING?

Potremmo dirvi 100 motivi del perchè l’abbiamo fatto, ci limitiamo a 5:

– Perchè ne abbiamo bisogno

– Perchè avevamo in mente premi fighissimi

– Perchè il crowdfunding ci piace

– Per coinvolgervi

– Perchè ne abbiamo bisogno. Ancora.

Ne abbiamo grande necessità perchè quest’anno sono venuti a mancare i principali finanziamenti istituzionali. Per un attimo abbiamo pensato di non farlo. L’attimo dopo abbiamo detto “col cazzo”. Siamo all’ottava edizione, fermarci non avrebbe avuto senso.

Per questo rivolgerci a voi ci è sembrato naturale, e naturale crediamo sarà la vostra risposta.

Ci vediamo a Campeggio!

Piatto Piange

volantino cena CR

Fra poco più di un mese (30 luglio-2 agosto) arriva il Campeggio Resistente, che resiste anche alla crisi e ai bandi di finanziamento meno generosi degli anni passati. Ecco, per quest’ultimo motivo ci troviamo venerdì 10 luglio al salone della Parrocchia San Paolo di Cuneo: una cena di autofinanziamento, e stavolta ci trattiamo bene, perché cucinano Manuel della Locanda Fungo Reale e l’Osteria Senza Fretta.

Non mancate!

Campeggio Resistente sceglie banca etica

NOIabbSCELTObe09DICCampeggio Resistente ha scelto Banca Etica perché condivide l’importanza di un uso responsabile e trasparente del denaro nella costruzione di un futuro sostenibile.

Banca Etica nasce dall’impegno di migliaia di cittadini e organizzazioni che si interrogano sulla necessità di utilizzare il denaro in modo responsabile.

Banca Etica sceglie i propri creditori in base a diversi parametri sia economici che non economici. Banca Etica “dà credito” ad aziende attive nei settori:

  • servizi sociosanitari, housing sociale, microcredito assistenziale;
  • efficienza energetica ed energie rinnovabili
  • gestione dei rifiuti, riciclaggio delle materie prime, produzioni eco-compatibili
  • produzione e commercializzazione di prodotti biologici;
  • educazione, cultura, sport per tutti, centri giovanili, ecc.;
  • realtà economiche con forte connotazione sociale come le organizzazioni che gestiscono beni confiscati alla mafia;
  • fabbisogni finanziari primari (prima casa, mezzi di trasporto, ecc.) dei soci di Banca Etica e dei dipendenti o aderenti alle realtà socie della Banca.