Lou Seriol

 

I LOU SERIOL iniziano la loro attività nel 1992 riscoprendo e valorizzando la musica occitana. La formazione è prettamente acustica (organetti, galubet, voce). L’anno seguente la band inizia a dotarsi di strumenti non del tutto “tradizionali” (congas, basso elettrico), iniziando un percorso di sperimentazione che darà vita al sound “made in Lou Seriol”.

Nel 1993 realizzano il primo demo tape dando inizio alla composizione di brani, sempre in lingua occitana, ma con suoni e ritmi più vicini alla musica contemporanea (raggae, rock, folk, punk, ska).
Nello stesso anno e nel 1994 il gruppo si esibisce nelle vallate occitane. In anni di concerti nelle situazioni piu disparate i Lou Seriol formano il loro carattere e sentono l’esigenza di aggiungere altri strumenti. Nel 1995 arrivano infatti batteria e chitarra. Qui si forma il sound dei Lou Seriol che iniziano a lavorare su arrangiamenti tradizionali e su composizioni proprie. I componenti del gruppo iniziano a conoscere anche la realtà d’oltralpe in maniera costante creando contatti con musicisti dell’Occitania transalpina e Basca. Proprio nella primavera si recano nei paesi baschi per una vacanza dove nascerà l’amicizia con i Sustraia, ma soprattuto si capisce che la strada per la band è quella dei concerti, per far ascoltare la propria musica e per avere esperienze e scambio culturale.

Nel 1999, dopo essersi dedicati alla sola attività live, il gruppo entra in studio decidendo di intraprendere la strada dell’autoproduzione (cosa che faranno in seguito per tutti i loro dischi) creando il primo cd. Registrato in pre-produzione nella chiesa sconsacrata (Crusà) di Aisone (Cn) e ultimato nello studio “Blue Records” di Mondovì (Cn), sotto la produzione artistica di Enrico Damilano, uscirà nel 2000 “Persi Pien”, un album innovativo rispetto alla produzione della scena occitana del tempo. “Persi pien” lancia i “Seriol” in una serie di concerti in giro per l’Italia e Francia.

Nel 2003 iniziano la lavorazione di un nuovo disco e alla fine dell’anno successivo entrano in studio con il produttore Riccardo Parravicini. Nella primavera del 2005 esce infatti l’album “Reviori”, che si avvale di collaborazioni importanti: Papet J, voce e fondatore dei Massilia Sound System, Luigi Pastorelli, voce e fondatore del gruppo nizzardo Nux Vomica, Sergio Berardo e Dino Tron dei Lou Dalfin e il maestro Fabrizio Simondi del coro L’escabot.

Nel 2009 la band decide di produrre il cd live “Ambe Vos” che verrà registrato all’Hiroshima Mon Amour di Torino e alle Ex Officine Bertello di Borgo S. Dalmazzo (Cn). L’album, oltre a contenere le tracce più conosciute della band ed anche alcuni brani inediti è anche un DVD che oltre alle immagini dei due concerti racchiude alcuni bonus storici ed un video documentario sul concerto-evento tenutosi nel 2007 in occasione della manifestazione Anem’Oc per la lingua occitana a Bezier, con più di 20.000 partecipanti.

Nel 2010 il gruppo collabora all’interno del progetto del cantante brasiliano Silverio Pessoa insieme a note band occitane (Moussu T e lei Jovents, la Talvera, Fabulous Trobadors, Massilia Sound System, Sam Karpienia, Nux Vomica…). Il disco “Collectiu” viene distribuito in Sud America ed Europa.

Nel 2011 rientrano in studio per dare vita al nuovo album “Maquina Enfernala”, ancora una volta autoprodotto. L’idea nasce nell’autunno 2008 a 1887 m s.l.m nella Frazione di Ferrere del comune di Argentera (Cn), dove i Lou Seriol si riuniscono per una “tre giorni” di ritiro e registrazione. Tutto il lavoro compositivo è stato elaborato in pre produzione, dove i brani hanno preso forma e sostanza, fino ad arrivare alla realizzazione in studio. Reggae, Hip hop, pop, rock sono le strade che prendono gli strumenti e le sonorità tradizionali. Sempre nel dicembre 2011 i “Lou Seriol” producono oltre al disco anche il video clip del brano “Maquina Enfernala” realizzato da Filmika.

Nella primavera 2012 esce il nuovo disco dal titolo “Maquina Enfernala”.

I Lou
Seriol hanno condiviso nelgi ultimi anni il palco con artisti del calibro di Manu Chao, Massilia Sound System, Zebda.

Band:

Stefano Degioanni: voce
Edoardo Degioanni: organetto
Adriano Rovere: chitarra
Benjamin Newton: basso
Roberto Gaia: batteria