Edizione 2015

Edizione 2015

11838780_945695158805390_104666461684445807_o

L’ottava edizione del festival, seguendo il trend positivo delle precedenti edizioni, ha visto una crescente partecipazione di pubblico senza avere un target specifico di età. Questo grazie alla pluralità nell’offerta culturale che anche quest’anno ha caratterizzato il festival.
L’ormai consolidata collaborazione con il Comune di Valloriate ha garantito un’ottimale messa a punto delle strutture del festival.
I laboratori del mattino a cui tutti i partecipanti potevano accedervi gratuitamente erano suddivisi in:
Improvvisazione teatrale (a cura della compagnia Teatrosequenza)
Ambient photo (a cura di Daniele Giorgis)
Fumetto (a cura di Federico Manzone)
Yoga (a cura della scuola internazionale Sathya Studi Yoga)
Nuovi stili di birrificazione artigianali (a cura del docente dell’università del gusto di Pollenzo Andrea Bertola)
Attività per bambini (a cura della libreria per bambini Arcipelago)
Erboristeria e cosmesi (a cura della dottoressa Antonella Culasso)

Gli incontri e i dibattiti che hanno animato i pomeriggi del festival, hanno visto come relatori l’onorevole Giorgio Airaudo, Filippo Taddei (responsabile economico della segreteria del Partito Democratico), il regista del film “Neve Rosso Sangue” Daniel Daquino (in concorso alla 33esima edizione del Torino Film Festival), Federico Pistono (autore, imprenditore sociale, divulgatore scientifico e blogger), Simone BellezzaChristian Collina Alessandra Quarta (ricercatrice presso l’Università degli studi di Torino).

A partire dalle 22.00 nell’area concerti si sono esibiti i gruppi musicali provenienti da tutta la scena italiana e internazionale:
Management del dolore post operatorio: dopo le ottime critiche ricevute dopo la pubblicazione del loro primo album “Auff!!” prodotto dall’etichetta MarteLabel, iniziano una toruneè che li farà salire sul palco del Popkomm di Berlino e dello Sziget Festival di Budapest fino ad arrivare al Concertone del Primo Maggio di Roma nel 2013.
Paz quintana: cantautrice proveniente dal Cile della musica pop, inizia a Valloriate la sua toruneè italiana che è proseguita presso le principali città europee.
Oratio: Cantautore messinese, presenta il lavoro del suo ultimo album prodotto dall’etichetta musicale italiana “OttoTipi”.
Eusebio Martinelli e Gipsy orchestra: dopo un biennio di studio della tromba negli USA, torna in Italia dove collabora con molti dei principali artisti Italiana di richiamo tra cui Vinicio Capossela, Negramaro, Modena City Ramblers, Mau Mau, Calexico, Demo Morselli, Kocani Orkestar, Mauro Pagani, Frank London, Roy Paci, Marc Ribot, Saule, Michelle Godard.
Dardust: dopo una lunga tourneè che li ha portati sui principali palchi italiani e all’Mtv music awards, hanno portato la loro elettronica a Valloriate neonati Dardust.
Lou Seriol: Come consuetudine ormai da anni, la domenica sera, per la chiusura del festival, padroni di casa, si sono esibiti sul palco di Valloriate uno dei più importanti gruppi folk occitani della regione.
Ufo dj: Bassista del gruppo “Zen Circus”, affermata band nel panorama indipendente italiano.